Tag Archives: spiaggia

BANDIERA BLU: forma vs sostanza.

schermata-2017-05-09-alle-08-08-52Latina ha ottenuto la Bandiera Blu. Io non me ne farei un gran vanto per i seguenti motivi:
1- E’ un riconoscimento conferito da una Fondazione danese FEE Foundation for Environmental Education, che ha per finalità l’educazione ambientale, NON la certificazione della qualità ambientale.
2- I corporate Partners della FEE sono ALCOA (Aluminum Company of America), General Motors, Toyota, Wringley (le chewing gum americane) e PODIO
3- I requisiti sono AUTOCERTIFICATI da chi si candida (NON ne viene certificata la veridicità), infatti la FEE non possiede laboratori o strumenti per effettuare analisi, e demanda il controllo alle ARPA regionali, che, in base alle stesse analisi, dichiarano la balneabilità delle acque costiere a norma di legge, basta che compili questo questionario.
4- Tutti i miei concittadini si chiederanno la stessa cosa: ma come hanno fatto a darci la Bandiera Blu??? Vorrei leggere i dati inseriti nel questionario inviato alla FEE: spero siano facilmente reperibili sul sito del Comune.
5- L’unica cosa che viene CONTROLLATA, e pertanto costituisce motivo per revocare il riconoscimento, è quanto contenuto nella seguente lista di adempimenti:
  1. In ogni spiaggia, che ha ottenuto il riconoscimento deve sventolare la Bandiera Blu (originale, dell’anno in corso);
  2. Istituire uno o più punti blu (centri di informazione sul programma Bandiera Blu), nei quali si possa reperire l’opportuna documentazione ed informazione sulla Bandiera Blu e sulle attività di educazione ambientale promosse dalComune;
  3. Allestire Pannelli Informativi (generici, della spiaggia e degli eventuali stabilimenti presenti), sul lungomare della località balneare in numero adeguato alla lunghezza dello stesso (tutto il materiale per la realizzazione dei pannelli informativi sarà scaricabile dall’area privata riservata al comune vincitore Bandiera Blu. Verranno inviate all’indirizzo e-mail dei comuni vincitori le credenziali d’accesso con scadenza annuale).
  4. I pannelli dovranno riportare in almeno due lingue (obbligatorio almeno in italiano e inglese):
  • mappa della spiaggia ed i relativi punti di prelievo delle analisi delle acque di balneazione, indicazione dei
  • servizi offerti utilizzando pittogrammi FEE (indicare anche il puntino in pianta con su scritto “tu sei qui”);
  • Esposizione del codice di condotta della spiaggia (utilizzando pittogrammi);
  • risultati delle analisi delle acque di balneazione costantemente aggiornati per tutta la durata della stagione quindi almeno cinque campionamenti (uno ogni 30 giorni);
  • informazioni relative ai criteri e al programma Bandiera Blu;
  • indicazione del periodo di inizio e fine della stagione bandiera blu(ricordiamo che la stagione balneare Bandiera Blu non deve necessariamente corrispondere alla stagione balneare prevista dalla normativa regionale. Il 1 luglio è comunque il termine massimo per poter issare la bandiera blu e dare quindi inizio alla stagione balneare bandiera blu che dovrà avere una durata minima di almeno 60 giorni);
  • informazione sulle aree naturali presenti e relativo codice di condotta ambientale (utilizzando pittogrammi);
  • attività di educazione ambientale promosse durante la stagione estiva o luogo dove reperirle; • esposizione dell’orario dell’assistenza bagnanti;
  • Presenza di punti di primo soccorso medico e relativo orario;

5. Effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti sulle spiagge indicando sui secchi almeno in due lingue il tipo di rifiuto da conferire;
6. Obbligo di comunicazione immediata dei divieti di balneazione permanenti e temporanei presso i nostri uffici;
7. Partecipare agli Incontri Tecnici per la Bandiera Blu organizzati da FEE Italia;
8. Inviare perentoriamente entro il 1 Luglio la documentazione fotografica degli adempimenti richiesti per la stagione in corso.

Queste sono le cose che vengono controllate dalla FEE.