I soldi per la pavimentazione della Ztl vadano alle SCUOLE

imagePavimentare la Ztl rappresenta una scelta da irresponsabili perché investe risorse economiche importanti che invece dovrebbero essere meglio impiegate destinandole alle scuole”. Nicoletta Zuliani, consigliera comunale del Partito Democratico torna sul tema della pavimentazione dell’area che è stata limitata al traffico nel centro cittadino di Latina, che oggi è stata argomento di discussione in Commissione Lavori Pubblici.
image
“Un esempio per tutti: la scuola di Piazza Dante, con problemi di riscaldamento, viene sistemata con i soldi presenti nel fondo di riserva. Prima o poi questo fondo finirà, e allora con quale denaro interverremo per altre urgenze? Il sindaco Giovanni Di Giorgi, così facendo, interviene in maniera irrituale ed irresponsabile. Nella stessa, se non peggiore, situazione di Piazza Dante, ci sono la quasi totalità delle scuole di Latina, che presentano urgenze nei 74 plessi di competenza comunale. Con i soldi della pavimentazione metteremmo a norma almeno 4 scuole.
Uno studio effettuato di recente, infatti, ha stimato 18 milioni di euro per la messa a norma di tutti gli edifici scolastici comunali” – riferisce Zuliani.
Ma quando cominciamo?

“La pavimentazione della Ztl è dunque un’opera che oggi non possiamo permetterci. Ci sono troppe emergenze in città perché si pensi a realizzare un progetto sì bello, ma non necessario. Materiali pregiati che verranno a costarci 900mila euro per un’opera che va ad interessare solo parte del centro cittadino, quando invece quei soldi potrebbero essere destinati alla scuole, frequentate dai bambini, il nostro vero futuro”.

Zuliani ritiene la scelta di pavimentare la Ztl politicamente sbagliata per diversi motivi. Si tratta, a suo avviso, di una spesa eccessiva per il bilancio comunale, di cui ben si conoscono le problematiche. Poi c’è l’aspetto che riguarda l’affidamento a tre architetti diversi per il progetto, che vanno a rappresentare altri 50mila euro di spesa per studi e rilevazioni di vario genere. “Lo studio del progetto, poteva essere a costo zero, se affidato al nostro servizio interno – dice la consigliera dem – Il Comune ha architetti professionisti preparati e già retribuiti per il loro lavoro per l’Ente”.

4 Responses to I soldi per la pavimentazione della Ztl vadano alle SCUOLE

  1. D’accordissimo.
    La pavimentazione ztl è una cosa bella, ma non necessaria finché ci sono scuole e non solo che soffrono o per la rottura di riscaldamenti o perché c’è una tazza water ogni 90 bambini… Banchi non adatti alla postura dei bambini che crescono e li rendono insofferenti ecc… Basta fare un giro per vedere. Tempo fa ho sentito dire che qualcuno sarebbe venuto ad ispezionare le scuole, ma quando? Pensiamo prima a queste cose, poi ben venga la pavimentazione!

  2. il Comune si presenta all’appuntamento di questo S.Natale con un atteggiamento
    da…”piccola fiammiferaia”,coltivando ambiziosi progetti e continuando ad
    alimentare la “macchina dei consensi elettorali” attraverso l’impiego dissennato
    di pubbliche risorse finanziarie e sbattendo la porta in faccia alle prioità…è una
    pagina già letta.

  3. fiorella falzago

    La scuola è un MUST e non rappresenta il DIO DENARO. La scuola è il luogo dell’istruzione, della formazione della persona, è un investimento a lungo termine per tutta la comunità e non per singoli individui: i giovani sono il nostro futuro e la nostra unica speranza per uscire da questo circolo vizioso e corrotto il cui unico fine è quello di impinguarsi a dismisura senza tener conto dei bisogni dell’ “altro”. E’ bene che i cittadini siano al corrente di quello che accade affinché sappiano chi votare alle prossime elezioni.

  4. I soldi sono dei cittadini e in una vera democrazia bisogna ascoltare le aspettative degli utenti impegnandosi a realizzare le vere necessità. In una famiglia non si fanno le spese quando le risorse sono limitate.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>