Zona Pub: lo scandalo dell’amministrazione Di Giorgi

Non capisco come non si sia ancora risolto il problema della sicurezza nella zona dei pub.

Eppure a me sembra elementare: maggiore controllo, che si traduce con una presenza continua di agenti (polizia locale e non) e videosorveglianza.

È ovvio, entrambi questi semplici rimedi hanno un costo, non solo economico ma anche di tipo organizzativo e gestionale.
Ma perché la nostra città, intesa come amministrazione, NON È disposta a pagare questo costo, mentre lo fa pagare ai suoi cittadini? Chi paga è da una parte gli abitanti della zona pub continuamente vessati ed esposti ad aggressioni, dall’altra parte i ragazzi che frequentano quella zona continuamente sottoposti ad atti di violenza incontrollata.
Perché dobbiamo far pagare questo costo a singoli cittadini, in questo caso, vittime di una cattiva gestione del problema?

La zona dei pub NON È il problema.

Il problema è un’amministrazione TOTALMENTE INCAPACE di intervenire con la necessaria tempistica ed EFFICACEMENTE alla risoluzione del problema.

Ho più volte fatto notare la solerzia dei politici e l’efficacia dei nostri uffici quando si è trattato di mettere in sicurezza e adeguare lo stadio Francioni; evidentemente un anno e mezzo dalle deliberazioni del Consiglio che dava mandato ad una Commissione Consiliare Permanente (la Strategica) di mettere in campo un sistema di videosorveglianza non è un tempo sufficiente. Possibile?? I soliti modi e i soliti tempi della politica… Tavoli, Commissioni ecc… Beh, il problema non sono i metodi e gli strumenti: sono le persone che ci lavorano dentro.

E’ più di un mese che viviamo uno stallo amministrativo incomprensibile: le commissioni non si riuniscono, non si propone, non si manda avanti il lavoro. Perché? C’è da chiederlo alla maggioranza ai cui  presidenti spetta convocare le commissioni (ormai fantasma). Sono certa che quando risolveranno al loro interno la questione del “rimpasto”, del “riposizionamento”, quando avranno “detronizzato” alcuni e “premiato” altri, allora tutto riprenderà a muoversi. Evidentemente è questo quello che per loro più conta…

E quanto ancora dovranno pagare giovani e meno giovani cittadini le angherie di violenti e arroganti ubriaconi che il Comune non riesce a tenere a bada?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>